Home page
Mappa locale
Istruzioni

Version française
English version
Immagine più grande

Corno Vitello

   

Collegamenti disponibili:
Bec di Nana
Corno Bussola
Grand Tournalin
Testa Grigia

08/08/2008. Quota m 3056. Testo e foto di Piero Griffa.
Interessante cima che offre un buon panorama sulle cime della Val d’Ayas e Gressoney e su tutto il gruppo del Rosa.
Si esce dall’autostrada Torino - Aosta al casello di Verres e si imbocca la statale della Val d’Ayas fino a raggiungere Brusson. Attraversato il paese svoltare a destra indicazione Estoul che si raggiunge con una serie di tornanti. Superata la borgata portarsi nel grande parcheggio dove termina la strada transitabile. Lasciata l’auto è possibile seguire lo sterrato o il sentiero che risale la pineta fino a raggiungere l’alpeggio Chanlossere (m 2004). Si continua sullo sterrato attraversando un ampio pianoro fino a raggiungere il rifugio Arp (m 2400) ben visibile lungo il percorso. A questo punto proseguire sul sentiero n. 5a alla volta dei laghi e del Colle Valfredda (m 2805). Superati i laghi, sempre su buon sentiero, si raggiunge su di un ripiano erboso un grande ometto dove il sentiero si biforca: 5a per il Colle Valfredda e 5b per il Vitello. Raggiunta la cresta, sempre su sentiero più o meno evidente, si aggira il caratteristico dente roccioso e su sfasciumi si raggiunge la base della nostra montagna. L’ultimo tratto sale ripido in verticale sulla pietraia fino a sbucare sulla cresta a pochi metri dalla croce di vetta.
La discesa si svolge sull’itinerario di salita e, come difficoltà, l’escursione si può classificare EE per la lunghezza del percorso e per il tratto finale sulla pietraia che in caso di pioggia o ghiaccio può creare problemi. Bella la vista sulla via di salita alla Testa Grigia.