Home page
Mappa locale
Istruzioni

Version française
English version
Immagine più grande

La Gardiole

   

Collegamenti disponibili:
Croix de la Cime
Le Grand Aréa
Roche Gauthier
Sommet du Prorel
Sopra al Col de Granon

22/07/2005. Quota m 2753. Testo e foto di Ivonne Favro.
44° 58' 52"N 6° 35' 52"E
L'arrivo al Col de Granon, comodamente in auto, permette di osservare un panorama splendido sui ghiacciai e si consiglia di vedere la table d'orientation in ceramica con il disegno e i nomi dei monti.
Poi, verso Nord, facile escursione fino alla curiosa cima appiattita con una costruzione circolare il cui muro è a secco mentre, tutto intorno, dei cumuli di pietre sembrano montare da sentinelle.
La tradizione dice che il nome del monte derivi dall'occitano Gardar che designa un luogo ove si monta la guardia, ma anche un luogo da cui si guarda soltanto, altri propendono invece per la derivazione dall'occitano Gardiolo con il significato di pendenza o collina.
Anche se il percorso si svolge tutto sotto il sole è prerogativa del Granon essere ventilato.