Home page
Mappa locale
Istruzioni

Version française
English version
Immagine più grande

Le Chenaillet

   

Collegamenti disponibili:
Clot de la Cime
Fort de Lausette
Le Janus alto
Mont de la Plane
Monte Chaberton
Monte Gimont

07/08/2004. Quota m 2650. Testo e foto di Andrea Rolando.
Questa cima, posta interamente in territorio francese, può essere facilmente raggiunta da Claviere attraverso la Val Gimont e il Colletto Verde, ed offre un panorama molto esteso, comprendente la vicina Punta Gimont, il Monte La Plane, lo Chaberton, il Colle del Monginevro, il Monte Janus, le alture del Gondran e la valle della Cerveyrette. Nelle viscere della montagna l’esercito francese realizzò un sistema di fortificazioni sotterranee, allo scopo di controllare il Col Bousson e il Col Chabaud ed evitare un’eventuale penetrazione nemica. Inoltre dallo Chenaillet era possibile dirigere le operazioni di bombardamento sulla fortezza dello Chaberton, distante appena 7 km in linea d’aria.
Il 23 giugno 1940 un’efficace offensiva italiana, affidata a due piccoli reparti e appoggiata dall’azione dell’artiglieria, permise di conquistare temporaneamente la postazione. Nel 1944 il monte Chenaillet, nuovamente controllato da truppe francesi e marocchine, venne assalito ed espugnato da un battaglione italo-tedesco, che colse i difensori di sorpresa con un attacco notturno.