Home page
Mappa locale
Istruzioni

Version française
English version
Immagine più grande

Monte Orsiera punta nord

   

Collegamenti disponibili:
Bric di Pian
Monte Albergian
Monte Français Pelouxe
Monte Orsiera punta sud
Monte Pelvo
Pian Paris
Punta Cristalliera
Rocciamelone

16/08/2005. Quota m 2890. Testo e foto di Andrea Rolando.
Il Monte Orsiera è la cima più alta di tutta la catena che separa la Valle di Susa dalla Val Chisone, e si trova all’interno del Parco Orsiera-Rocciavrè.
Si tratta di una montagna rocciosa dall’aspetto caratterisico, essendo formata da due sommità (di cui la settentrionale è la più elevata) separate su entrambi i versanti da canaloni detritici.
Per la brevità del percorso viene salita soprattutto dalla Val Chisone, seguendo due possibili itinerari:
a)dalla località Pra Catinat si devia a destra seguendo una strada sterrata fino ad un panoramico tornante quotato 2074m. Lasciata la vettura, imbocchiamo un sentiero segnalato che risale inizialmente un costone erboso. Alternando tratti pianeggianti a tratti più ripidi, il sentiero supera il piccolo Lago Jouglard e, oltrepassata una pietraia, prosegue in direzione dell’evidente Colle dell’Orsiera (2595m). Dal colle ci si porta all’imbocco di un ripido canalone (neve all’inizio dell’estate) che si risale fino a conquistare l’intaglio che separa la Punta Nord dalla Punta Sud.
b)in alternativa è possibile continuare in auto lungo la strada fino a raggiungere il Rifugio Selleries (1986m). Da qui si seguono alcune indicazioni per le bergerie ed il Lago del Ciardonnet; quindi si inizia a risalire il faticoso canalone est che sbuca al colletto tra le due punte. In entrambi i casi, dal colletto si raggiungono le due cime con alcuni passi facili ma un po’ esposti.
Naturalmente gli itinerari descritti possono essere combinati in modo da ottenere un bel percorso ad anello, percorribile senza problemi in un senso o nell’altro.
Il Monte Orsiera offre un magnifico panorama sulle montagne delle valli di Susa, Chisone e Sangone. Sono visibili il Monviso, i gruppi del Monte Rosa, della Vanoise e del Delfinato, il Lago del Moncenisio, il vicino Lago del Ciardonnet e la pianura piemontese.