Home page
Mappa locale
Istruzioni

Version française
English version
Immagine più grande

Pointe du Vieux anticima

   

Collegamenti disponibili:
Pointe du Vieux
Signal du Grand Mont Cenis
Sotto la Punta Lamet

24/08/2008. Quota m 3416 . Testo e foto di Andrea Castagno.
Montagna facente parte della lunga traversata Ronce-Lamet, che permette di raggiungere ben 9 vette in una sola giornata.
L’itinerario escursionistico, piuttosto impegnativo, è da effettuarsi tra agosto e settembre per non pestare neve, prevede la salita dalla piramide del Plan des Fontainettes, salendo in direzione del Forte Ronce, e senza toccarlo proseguire a destra su una vecchia mulattiera militare, che con numerose serpentine raggiunge il Col du Lou. Da qui in poi le difficoltà aumentano. Si sale a destra seguendo delle tracce tra roccette e sfasciumi, sempre sul lato opposto al Moncenisio, su terreno un po’ scivoloso specie se innevato o verglassato. La traccia porta via via verso la cresta, che presenta tratti ampi e detritici, altri più rocciosi, ma si cammina sempre.
Il punto più impegnativo è il raggiungimento del Signal du Grand Mont Cenis, si passa sul versante sud, camminando su strette cenge di sfasciumi, la traccia è ampia ma sotto c’è il vuoto. Finita la cengia si risale un canalino un po’ ripido, e aiutandosi con le mani si giunge alla vetta del Signal. Ora il terreno torna più facile, anche se alcuni punti richiedono attenzione, fino ad una discesa che porta ad un colletto alla base del Ronce. La traccia torna ben evidente, si percorre fedelmente l’ampia e panoramica dorsale, un po’ faticosa, lambendo il ghiacciaio, fino a raggiungere l’arrotondata cima.
Si scende sul versante opposto, con una ripida discesa, toccando poi con un tratto pianeggiante l'anticima della Pointe du Vieux, poco evidente sul senso di marcia, ma che appare decisamente più ardita dalla depressione successiva.