Home page
Mappa locale
Istruzioni

Version française
English version
Immagine più grande

Punta del Lago

   

Collegamenti disponibili:
Punta Loson
Punta Midi o Muret
Punta Vailere
Rocca Rossa

21/01/2007. Quota m 2527. Testo e foto di Maurizio Tron.
Cima posta sulla cresta spartiacque del Vallone del Sangone da quello della Balma. L’itinerario di salita qui proposto è assai poco frequentato, per lo meno nel tratto sopra il Colle la Roussa, e per questo ancor più interessante anche dal punto di vista panoramico. Si lascia l’auto in prossimità di un tornante della strada che congiunge l’abitato di Forno Alpi Cozie alla località sciistica di Pian Neiretto. Si segue una stradina - l’accesso è vietato ai mezzi non autorizzati - che, dopo una mezz’oretta di cammino, transita accanto alla Leuja Scüra, caratteristica per la sua cascata e per le marmitte dei giganti. Si giunge all’Alpe Sellery a Valle; di qui si può continuare lungo la strada oppure su un sentiero che taglia la collinetta - lato sud - che sovrasta l’Alpe stessa, in cima alla quale sono visibili i resti di un fortino. Raggiunte le case dell’alpe di Sellery a Monte (1750 m) la strada termina; un sentiero (ovest) consente di toccare il Colle la Roussa (2017 m) poco più di due ore dopo la partenza. Una traccia - ometti - sale direttamente verso nord, lungo la cresta sulla quale è posta la Punta dell’Ila, fino ad arrivare alla Punta del Lago Sud (un’ora o poco più dal Colle la Roussa). Scendendo sulla cresta che separa la valle della Balma da quella del Sangone - ottima vista sia sui monti circostanti sia su Monte Rosa, Monviso etc - si tocca prima la Cresta Tirolo e poi il Monte Vailere. Di qui l’itinerario per tornare sulla strada percorsa in salita è obbligato: una veloce discesa sui ripidi prati che scendono lungo il versante sud della punta (circa 700 m di dislivello senza sentiero), per poi riprendere l’itinerario di salita.