Home page
Mappa locale
Istruzioni

Version française
English version
Immagine più grande

Punta Sulè

   

Collegamenti disponibili:
Colle Croce di Ferro
Colle Valletta
Croce Rossa
Grand'Uia
Laghi d'Autaret
Monte Lera cima orientale
Monte Palon
Rocciamelone

11/07/2007. Quota m 3384. Testo e foto di Massimo Lucca.
La Punta Sulè è la cima più elevata della breve cresta spartiacque dei bacini "Pera Ciaval"-"Malciausia".
La cresta ha origine con la cima orientale del Monte Lera, imponente alla vista di chi risale l'alta valle di Viù. Con andamento est ovest dopo aver superato la cima centrale ed occidentale, in corrispondenza della Sulè prende direzione nord-ovest sino alla punta Valletta.
Cima non molto evidente dal basso in quanto è situata sulla verticale del lago di Malciausia ma particolarmente panoramica.
Montagna non molto frequentata negli anni passati, recentemente è stata riscoperta e l'erezione di numerosi ometti nella parte alta del percorso ne facilitano la salita.
L'itinerario di salita inizia dal lago di Malciausia sul sentiero n.116 Pian Sulè, Colle Autaret, percorre con numerose svolte i ripidi pendii erbosi sovrastanti il lago.
Giunti al pian Sulè abbandonare il sentiero per il C.le Autaret e deviare a dx. su traccia di sentiero in leggera discesa (indicazione su masso M.te Lera) per alcuni metri.
Ripresa la salita su un costone prima erboso poi detritico roccioso (tacche di vernice e ometti) si giunge ad un secondo ripiano m.2700 circa.
Qui lasciati a dx i bolli di vernice per il Lera, si gira a sx, ovest,si attraversa il ripiano seguendo numerosi ometti e si risale un ripido pendio erboso, superato il quale si vede la parte superiore del percorso.
Gli ultimi 500m di dislivello si snodano attraverso ripidi pendii, prima erbosi, poi detritico-rocciosi senza percorso obbligato ma contrassegnato da molti ometti e a tratti tracce di sentiero. Sulla vetta è stato eretto un grosso ometto sormontato da una piccola statua del Cristo. Panorama eccezionale.
Alcune considerazioni:
1) nonostante il notevole dislivello la salita è veloce perché non vi è avvicinamento,la cima è sulla verticale del lago (4h con un po' di allenamento).
2) l'itinerario pur svolgendosi su pendii particolarmente ripidi non presenta difficoltà
3) la parte superiore del percorso pur essendo ben indicata dagli ometti richiede condizioni di buona visibilità
4) in discesa il tratto Pian Sulè Lago di Malciausia è piuttosto lungo e monotono.