Home page
Mappa locale
Istruzioni

Version française
English version
Immagine più grande

Rocca la Meja

   

Collegamenti disponibili:
Bric Bernoir
Monte Bodoira
Monte Giobert
Monte Oserot
Punta Sibolet
Rocca delle Sommette

08/2007. Quota m 2831. Testo e foto di Maurizio Sante.
Vetta che offre molte soddisfazioni. Si accede dalla valle Maira, Ponte Marmora, Canosio, arrivando sino all'agriturismo La Meja (una alternativa prevede di arrivarci dal colle d'Ancoccia percorrendo la cresta SE; qui le difficoltà sono più sostenute, PD). A questo punto bisogna portarsi alla base della parete Sud; noi siamo andati fuori sentiero per abbreviare un po', ma si può percorrere l'ampia carrareccia che parte dall'agriturismo lasciando a destra la deviazione per il passo della Gardetta; puntare sul ghiaione alla base della parete; ci sono anche dei segnavia. E' in chiara vista - già da qualche minuto - una ampia cengia che sale sulla parete. Si supera un breve risalto roccioso (I grado) e si affronta la cengia, ben segnalata anche se non ci sono dubbi sulla via. Si arriva a un colle al quale si perviene anche salendo dal colle d'Ancoccia. Durante la salita sulla cengia si domina la Gardetta, con piana e rifugio. Dal colle si prosegue su canale detritico; si mettono le mani senza particolari difficoltà e si supera un passaggio di II, protetto. A vederlo dal colle il canale sembra impressionante, ma in realtà è assai abbattuto; però nelle foto fa la sua scena. Finito il canale si devia sulla destra e in pochi passi si arriva in cima. In due ore e mezza si fa tutto con calma. Bella panoramica, minima l'esposizione, minimi i rischi, grande soddisfazione.
Curiosità: salendo da Pratorotondo verso il colle Scaletta la Meja appare ad un certo punto come una guglia impressionante, stile Cerro Torre, una vista veramente emozionante, ma questa è un'altra escursione…